Passaggio di proprietà auto: cosa bisogna sapere?

Quando ci si appresta a comprare o vendere un’auto, è bene sapere che esistono delle procedure da seguire per regolarizzare la posizione di entrambe le parti contrattuali. In particolare, stiamo parlando del cosiddetto passaggio di proprietà, procedimento burocratico di registrazione al Pubblico Registro Automobilistico dell’atto di vendita. Il mercato dell’usato è in continua crescita e perché lo stato possa identificare quel veicolo come appartenete al nuovo soggetto, che ha provveduto ad acquistarlo, è di fondamentale importanza assolvere nel modo corretto quanto prescritto dalla normativa in materia di passaggio di proprietà. Solo in questo modo il compratore potrà acquisire la titolarità del bene.

Come fare

Se la vendita avviene all’interno del concessionario, allo svolgimento di tutte le pratiche del caso penserà quest’ultimo, liberando il privato da tale incombenza.Al contrario, quando la compravendita di svolge in maniera privata, il compito spetta alle parti. Per il disbrigo occorre essere muniti di appositi documenti, quali il certificato di proprietà del veicolo, (sul cui retro potrebbe esser redatta la dichiarazione unilaterale di vendita, seguita dalla firma autenticata del venditore), i documenti d’identità di entrambi ed il libretto di circolazione. È bene ricordarsi che, congiuntamente al passaggio di proprietà sarà necessario richiedere l’aggiornamento dell’anagrafica presente sulla carta di circolazione. Qualora il proprietario originale non disponga del certificato di proprietà, si dovrà fare apposita richiesta di registrazione del passaggio ed aggiornamento del certificato di proprietà all’Unità Territoriale ACI – Pubblico Registro Automobili. Si ricorda che dai 2015 è disponibile il CDPD, Certificato di Proprietà Digitale, scaricabile online e nato per semplificare la procedura del passaggio di proprietà.

Termini e costi

La registrazione del passaggio di proprietà al Pubblico Registro Automobilistico deve essere richiesta entro 60 giorni dal completamento delle procedure di vendita. Oltre questa data, tale procedura può essere effettuata solo aggiungendo, alla somma dovuta per l’imposta provinciale di trascrizione, il pagamento della sanzione prevista per il ritardo. Con riferimento ai costi, si segnalano le imposte di bollo per la registrazione al PRA e per l’aggiornamento del libretto di circolazione, gli emolumenti ACI, i diritti del dipartimento Trasporti e, da ultimo, la già menzionata Imposta Provinciale di Trascrizione che varia a seconda della potenza del veicolo in KW e della provincia di residenza.

Per il tuo passaggio di proprietà lasciati assistere dall’agenzia di consulenza automobilistica Gamba, i cui professionisti si occupano da anni di pratiche auto. Chiama il numero 035.237836 o recati personalmente in sede a Bergamo.

Dove siamo

Via Radini Tedeschi, 26
24124 BERGAMO (BG)

Orari

Dal lunedì al venerdì:
8:30 - 12:30 e dalle 14:30 - 18:30
Sabato chiuso

P.Iva: 02997690165 | URI: BG | REA: 340653 | Cap.Sociale 60.000 €

Leggi la Privacy Policy*