Immatricolazioni e reimmatricolazioni, nazionali ed estere

Immatricolazione

Quando si acquista una nuova automobile bisogna provvedere all’immatricolazione del veicolo – in sostanza è come fosse la sua iscrizione all’anagrafe, con la registrazione della targa del veicolo. 

Generalmente acquistando un veicolo nuovo, il concessionario si appoggia a uno studio di consulenza automobilistica, a un’agenzia specializzata nelle pratiche auto, che si occupa di effettuare l’immatricolazione. 

Il veicolo viene immatricolato all’ufficio della Motorizzazione Civile, e viene iscritto al PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Il proprietario dell’auto non deve fare altro che attendere il disbrigo delle varie necessità formali, portate a termine dal rivenditore dell’auto.  Quando si ritira un veicolo nuovo è necessario controllare che siano consegnate sia la Carta di Circolazione (libretto auto) sia il CdP (Certificato di Proprietà).

Reimmatricolazioni

La reimmatricolazione di un veicolo è la sua seconda registrazione al Pubblico Registro Automobilistico; la seconda registrazione è necessaria, ad esempio, nei casi in cui un veicolo sia stato radiato, o abbia perduto una targa (o entrambe), o la targa sia in condizione d’illeggibilità o distruzione. 

Nel caso in cui una delle targhe, o anche entrambe, siano state rubate o smarrite (o distrutte), l’intestatario della Carta di Circolazione deve denunciare l’accaduto agli organi di pubblica sicurezza. Dopo 15 giorni dalla denuncia, se le targhe (rubate o smarrite) non sono state ritrovate, si può chiedere la reimmatricolazione del veicolo, contestualmente alla sua re-iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico.

Per la reimmatricolazione è sufficiente che il proprietario del veicolo si presenti presso gli uffici dell’Agenzia Gamba, la nostra agenzia di consulenza automobilistica di Bergamo, con la documentazione seguente:

  • Documento d’identità dell’intestatario
  • Carta di Circolazione del veicolo
  • Certificato di Proprietà del veicolo
  • Nei casi furto, smarrimento o distruzione, bisogna allegare la denuncia presentata agli organi di pubblica sicurezza (denuncia di smarrimento, furto o distruzione delle/a targhe/a fatta presso gli organi di Polizia)
  • La targa rimasta da consegnare, se il furto, smarrimento o distruzione riguarda una sola delle due targhe del veicolo; ovvero entrambe, in caso le targhe siano deteriorare e illeggibili.

Provvederemo quanto prima a farvi avere le nuove targhe e dei nuovi documenti del veicolo.

Veicoli provenienti dall’estero

Chi si è trasferito in Italia, portandosi appresso il veicolo, oppure ha comprato un’automobile all’estero, deve fare richiesta di una nuova immatricolazione in Italia.

Chi si è trasferito in Italia e ha portato la propria auto, ha 60 giorno di tempo da quando si è acquisita la residenza Italiana, intanto può circolare con il veicolo con le vecchie targhe estere. Chi ha acquistato un veicolo all’estero non può, invece, circolare prima che gli siano state rilasciate le nuove targhe e i nuovi documenti.

Siamo a disposizione per indicare i documenti da produrre per provvedere alla radiazione per esportazione definitiva all’estero (le modalità di presentazione della richiesta cambiano in base al Paese in cui viene esportato il veicolo).

 

Dove siamo

Via Radini Tedeschi, 26
24124 BERGAMO (BG)

Orari

Dal lunedì al venerdì:
8:30 - 12:30 e dalle 14:30 - 18:30
Sabato chiuso

P.Iva: 02997690165 | URI: BG | REA: 340653 | Cap.Sociale 60.000 €

Leggi la Privacy Policy*