Come faccio il passaggio di proprietà auto di un defunto?

La morte di un proprio caro è sempre un momento estremamente difficile. A questo si sommano le tante incombenze burocratiche da sbrigare per regolarizzare ogni bene appartenuto alla persona che è venuta a mancare. Tra queste, nel caso in cui il malcapitato risultasse intestatario di un’auto, si annovera anche il passaggio di proprietà. In tali circostanze, si sta parlando di un bene che rientra nella successione ereditaria e, dunque, deve sottostare ad una procedura particolare, che differisce da quella classica sotto molteplici aspetti. La materia in esame, riferendosi a specifici istituti giuridici, è interamente regolata dal Codice Civile.  Nel caso tu abbia bisogno di conoscere maggiori dettagli, leggi attentamente quanto riportato di seguito. 

Informazioni preliminari

Le pratiche di passaggio relative ad un’auto appartenuta ad un defunto devono essere necessariamente svolte con le dovute formalità, dalle quali nessuno può sottrarsi. La ragione di ciò che accade è da riferirsi al fatto che i veicoli fanno parte dell’insieme dei beni mobili registrati. Perché tutto il procedimento vada a buon fine è fondamentale, al momento opportuno, essere in possesso di tutti i documenti richiesti dalla normativa. Altra importante indicazione è quella di coinvolgere tutti gli eredi, qualora fossero più di uno, nelle procedure del passaggio. Solo in questo modo, infatti, si evita il rischio che l’atto risulti essere nullo.

Come procedere

Il termine ultimo per procedere all’effettuazione del passaggio di proprietà è perentorio e si identifica in 60 giorni dalla morte del defunto.La prima cosa da fare in questo caso è firmare l’accettazione dell’eredità, che può avvenire solo con atto pubblico o scrittura privata con firma autenticata. Per ottenere il certificato di proprietà aggiornato, basterà presentare l’accettazione agli uffici del Pubblico Registro Automobilistico, richiedendone la registrazione. A questo punto, qualora si volesse procedere all’alienazione, gli eredi dovranno registrare l’atto di vendita delle quote ereditarie a favore di uno degli eredi o dell’acquirente che diventerà l’unico intestatario. Ovviamente, perché il passaggio di proprietà risulti valido, è fondamentale che gli eredi abbiano provveduto ad effettuare l’accettazione dell’eredità come sopra indicato. 

Per questo tipo di questioni, rivolgiti all’agenzia di consulenza automobilistica Gamba, di Bergamo, specializzata in pratiche come questa. Visita la sezione contatti per richiedere maggiori informazioni.

Dove siamo

Via Radini Tedeschi, 26
24124 BERGAMO (BG)

Orari

Dal lunedì al venerdì:
8:30 - 12:30 e dalle 14:30 - 18:30
Sabato chiuso

P.Iva: 02997690165 | URI: BG | REA: 340653 | Cap.Sociale 60.000 €

Leggi la Privacy Policy*