Collaudo di un veicolo: quando è obbligatorio

Quando si parla di collaudo si fa riferimento a quell’insieme di pratiche ed operazioni messe in atto per controllare e verificare il corretto funzionamento del veicolo, così che questo possa essere utilizzato senza alcun tipo di rischio.

Il Codice della Strada ha stabilito che il collaudo è un intervento obbligatorio ed indispensabile per tutta una serie di mezzi, individuati in base alle loro caratteristiche o alla loro destinazione.

Nello specifico, l’art. 75 del CdS parla di accertamento dei requisiti di idoneità alla circolazione e all’omologazione, mentre l’art. 78 si riferisce all’approvazione di eventuali modifiche apportate alle caratteristiche costruttive o funzionali del veicolo, con conseguente aggiornamento della Carta di Circolazione.

Gli esperti dell’Agenzia di Consulenza Automobilistica Gamba di Via Radini Tedeschi, n. 26, a Bergamo, si occupano di prenotare il collaudo, fornendo al cliente tutta la documentazione necessaria.

 

I mezzi soggetti a collaudo

Come anticipato, il collaudo è obbligatorio per alcuni tipi di veicoli, prontamente individuati dalla normativa di settore.

In dettaglio, è possibile fare un elenco dei mezzi che devono necessariamente essere sottoposti a collaudo:

  • veicoli di tipo non omologato
  • veicoli allestiti su autotelai o telai montati per rimorchi o semirimorchi di tipo omologato, privi di carrozzeria
  • veicoli da destinare servizio NCC (noleggio con conducente per trasporto di persone) o servizio di piazza (Taxi)
  • veicoli modificati nelle proprie caratteristiche funzionali o costruttive
  • veicoli da destinare a servizio di linea per trasporto di persone.

 

I soggetti in possesso di uno o più veicoli di questo tipo devono quindi sottoporre il mezzo alla pratica del collaudo, magari affidandosi a figure professionali qualificate per ricevere la giusta assistenza durante l’intera operazione.

A differenza della revisione, il collaudo non ha una cadenza fissa predeterminata.

 

In cosa consiste

Quanti conoscono sul serio la procedura del collaudo e soprattutto le operazioni effettuate durante il controllo?

Come prima cosa, i tecnici incaricati di effettuare il collaudo procederanno con l’identificazione del veicolo, attraverso la lettura del cosiddetto numero VIN (Vehicle Identification Number), una serie di cifre che si trovano sul telaio del mezzo.

Una volta individuate, gli specialisti potranno procedere con le operazioni di check-up, che consistono in una serie variegata di test e prove, effettuati per verificare che ogni componente del veicolo risponda ai requisiti richiesti dalla normativa.

Solo un esito positivo della procedura consentirà al proprietario di ottenere l’autorizzazione alla circolazione.

Con l’intervento dell’Agenzia Gamba, che si occuperà di ogni dettaglio, al cliente non resta che recarsi all’appuntamento con il proprio mezzo.

Per altre informazioni sul collaudo chiama il numero 035/237836.

Collaudo del veicolo

Dove siamo

Via Radini Tedeschi, 26
24124 BERGAMO (BG)

Orari

Dal lunedì al venerdì:
8:30 - 12:30 e dalle 14:30 - 18:30
Sabato chiuso

P.Iva: 02997690165 | URI: BG | REA: 340653 | Cap.Sociale 60.000 €

Leggi la Privacy Policy*

si4web